Planetario Pythagoras
SAIt Sezione Calabria
Chi siamo

Torna indietro Didattica e FormazioneFotografie: Sole - Pagine viste oggi: 311

Fotografie: Sole
Articoli|Attività|Calendario|Corso di Astronomia|Fotografie


Scattata da alcuni allievi del liceo Scientifico Leonado da Vinci guidati dal prof Angelo Meduri

Sulla superficie del sole (fotosfera) con una periodicità di circa 11 anni, appaiono aree scure in numero e dimensioni molto variabili, nelle quali si osserva una zona centrale (ombra) contornata da un bordo più luminoso (penombra). Nel loro interno la temperatura è più bassa,attorno ai 3000° K , rispetto alle circostanti zone in cui la temperatura si aggira sui 6000° K. A queste zone scure, sede di intensi campi magnetici, è stato dato appunto il nome di macchie solari.
Antiche sono le testimonianze sulla loro osservazione da parte di acuti osservatori cinesi, già diverse centinaia di anni prima di Cristo. In occidente troviamo un accenno al fenomeno nelle opere di Teofrasto, filosofo peripatetico greco vissuto del quarto secolo avanti Cristo. E' necessario però arrivare fino a Galileo (1610), per ritrovare in seguito tracce importanti su osservazioni del genere, anche se non mancano documenti anteriori, che scambiarono tuttavia le macchie per pianeti situati tra il sole e la terra stessa.

Una macchia compare inizialmente sul disco solare sotto forma di un minuscolo poro, appena percettibile. Nello spazio di pochi giorni i pori si sviluppano, proliferano, si allargano, si fondono insieme, dando luogo a gruppi di macchie, i quali in un periodo di circa un mese si dissolvono per far posto ad altri gruppi.
Il fenomeno della comparsa di macchie sulla fotosfera solare ha carattere di periodicità e prende il nome di ciclo delle macchie seguendole ,nel tempo, si ha l'evidenza della rotazione del Sole intorno al suo asse polare.

La foto è stata scattata con il rifrattore apocramatico astrophiscs con diametro di 152mm dell'osservatorio astronomico del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria dal gruppo degli allievi che partecipa al progetto "A scuole di stelle" finanziato con il Fondo Sociale Europeo. Gli allievi in questa attività sono seguiti dal prof Angelo Meduri, esperto nazionale di Fotografia astronomica.

Gestione sito
Sezione Calabria Società Astronomica Italiana

Planetario Pitagora - via Salita Zerbi - 89100 Reggio Calabria
Powered by Interlandia.net