Planetario Pythagoras
SAIt Sezione Calabria
Chi siamo

Torna indietro Notizie ed EventiEclissi di Sole - Pagine viste oggi: 330

Comunicati

Ultime notizie

Archivio

Eclissi di Sole

Il 29 Marzo 2006, si verificherà un’eclissi totale di Sole il fenomeno inizia al mattino nella parte più orientale del Brasile, dove la durata è inferiore ai due minuti, poi l’ombra della Luna attraversa l’Atlantico, per poi approdare sulla costa africana in corrispondenza del Ghana. Successivamente l’ombra raggiunge la Nigeria e poi il Niger. Qui il fenomeno ha luogo nella tarda mattinata e la durata si avvicina ai 4 minuti. Raggiunge il massimo in Libia, quasi al confine col Ciad qui la durata sarà di 4 minuti e 7 secondi. Quindi, la fascia della totalità raggiunge la costa del Mediterraneo, proprio nel confine tra l’Egitto e la Libia. Poi l’ombra attraversa il Mediterraneo tra Creta e Cipro, per raggiungere la parte meridionale della Turchia. Abbandonata la Turchia, l’ombra arriva sul Mar Nero, poi è il turno del Caucaso e del Mar Caspio. Per finire passa nel Kazakhstan e termina sul bordo settentrionale della Mongolia, dove gli abitanti della regione potranno ammirarla con un Sole al tramonto e una temperatura presumibilmente sotto lo 0.

La larghezza della fascia della totalità si estende per circa 200 mentre la fascia della parzialità si estende per migliaia di chilometri, infatti, a nord arriva a lambire l’Islanda e la Groenlandia, mentre a sud interessa nazioni come l’Angola e l’India.In Italia la città più fortunata è proprio Reggio Calabria dove la copertura del disco solare raggiungerà il 72% di copertura.
Il primo contatto si verificherà alle ore 11,23 ,raggiungerà la fase massima alle ore 12.36 ,quindi la luna comincerà a staccarsi dalla nostra stella e la lascerà alle ore 13.50 ,momento dell’ultimo contatto. Ad occhio nudo, nessuno sarà in grado di osservare alcun cambiamento della luminosità del Sole. Attenzione, la visione ad occhio nudo del Sole è sempre da evitare perché può causare gravi lesioni all'occhio. L'uso di binocoli e telescopi aumenta enormemente il pericolo. Nel caso di osservazioni visuali si raccomanda l'uso di vetri oscuranti costruiti allo scopo, che sono in grado di garantire l'osservazione in sicurezza. Nel caso di osservazioni con binocoli o telescopi è assolutamente necessario usare gli appositi filtri solari, montati seguendo attentamente le istruzioni delle ditte costruttrici.Presso il Planetario Provinciale le osservazioni si effettueranno con appositi occhiali muniti di filtro astrosolar.
Un’eclissi totale è uno dei fenomeni tra i più suggestivi che la Natura ci possa offrire: lo scomparire del Sole, l’apparire, durante le ore di pieno giorno, degli astri più luminosi e della Corona Solare, il repentino abbassamento della temperatura, il comportamento irrequieto degli animali, regalano all’osservatore “uniche”, quasi a risvegliare gli ancestrali timori che questo fenomeno suscitava negli antichi popoli
In questi minuti il tempo sembrerà fermarsi per i fortunati, tra questi gli astronomi del Liceo Scientifico “L. da Vinci” di Reggio Calabria, che si troveranno sulla sottile striscia della totalità che salirà dalla Libia, toccando l'Egitto per attraversare il Mediterraneo verso la Turchia e il Caucaso. In questi luoghi l'istante della totalità è annunciato da un brusco calo di temperatura mentre scende una luce crepuscolare e si accendono le stelle più luminose del cielo e pochi istanti prima della totalità ombre volanti solcano ogni sfondo chiaro.
E’ una occasione da non perdere !
Per l’Italia l’ultima eclissi totale si è verificata il 15 febbraio 1961 e la prossima avrà luogo il 03 settembre 2081 riguarderà una stretta fascia del Friuli ed avrà una copertura del99%
Per averne una con totalità 100% bisogna aspettare il 2299!!!!

Per questo evento il Planetario provinciale Pitagora organizza, nell'ambito delle attività didattiche e divulgative una manifestazione pubblica nel piazzale antistante il planetario sito in via Salita Zerbi ,Parco Mirella Carbone

Le attività saranno così articolate:

- dalle ore 9:00 alle ore 11:00 lezioni introduttive sull’evento che si andrà ad osservare anche con l’utilizzo di filmati
- dalle ore 11:00 alle ore 14:00 osservazione del fenomeno in diretta con gli strumenti opportunamente filtrati in proiezione digitale su schermo, in luce bianca in H-alfa.
Il pubblico sarà guidato dagli esperti del Planetario Provinciale : dott Giuseppe Ciancia , Giovanni Polimeni, Angelo Meduri.

Gestione sito
Sezione Calabria Società Astronomica Italiana

Planetario Pitagora - via Salita Zerbi - 89100 Reggio Calabria
Powered by Interlandia.net