Planetario Pythagoras
SAIt Sezione Calabria
Chi siamo

Torna indietro Notizie ed EventiCometa Swan - Pagine viste oggi: 216

Comunicati

Ultime notizie

Archivio

Cometa Swan

Occhi al Cielo. È possibile osservare una cometa.

Certo non offre lo spettacolo di cui abbiamo goduto con le comete Yakutake ed Hale Bopp ,ma il passaggio di una cometa presenta sempre il suo fascino. Nel mese di Novembre , subito dopo il tramonto ,potremo osservare la cometa C/2006 M4 (Swan)che alla fine di ottobre ha aumento considerevole la sua luminosità, tanto che molti osservatori sparsi nel mondo l’hanno stimata di mag. 4-4,5 quindi visibile ad occhio nudo….con cieli tersi e privi di inquinamento luminoso.Con un binocolo si puo' apprezzare una chioma di circa 10' di diametro, ed una lunga coda di ioni (stimata di quasi due gradi di estensione.Transiterà in direzione Nord Ovest tra le costellazioni dei Cani da Caccia, Bootes, la costellazione di Ercole , la Corona Boreale.

La cometa 2006M4 fu scoperta indipendentemente da R.D. Matson (USA) e M. Mattiazzo (Australia) su immagini riprese tra il 20 giugno e il 5 luglio 2006 dalla SWAN Camera installata a bordo del satellite SOHO, che da anni osserva senza interruzione il Sole. Al momento della scoperta la cometa era di 12^ magnitudine. La cometa SWAN si muove su un'orbita iperbolica, essa è proveniente dallo spazio interstellare e dopo il passaggio ravvicinato con il Sole del 28 settembre 2006 a poco meno di 120 milioni di km dalla nostra stella, si allontanerà per sempre dal Sistema Solare per perdersi nuovamente nei freddi spazi tra le stelle.

 

La foto è stata scattata con un telescopio in configurazione Baker-Schmidt al quale è stata applicata una digicam Canon EOS350D e una specifica camera CCD (SXV-H9).

E’ sorprendente la somiglianza con la cometa Yakutake

Gestione sito
Sezione Calabria Società Astronomica Italiana

Planetario Pitagora - via Salita Zerbi - 89100 Reggio Calabria
Powered by Interlandia.net