SAIt Sezione Calabria
 
Planetari: I nuovi scenari italiani

PLANETARI

I Nuovi Scenari Italiani

Sotto l’egida della Associazione Nazionale Musei Scientifici (ANMS), il Planetario di Roma e il suo gruppo informale “Emozione Scienza”  propongono due giornate di lavoro per aprire un tavolo di discussione e confronto sul nuovo planetarismo italiano.  In un momento di grande fermento delle iniziative in Italia, vogliamo creare un’occasione per avviare un dibattito nella comunità dei planetaristi,  professionisti impegnati a tempo pieno nella comunicazione delle scienze astronomiche.  In considerazione delle nuove tecnologie disponibili, della realizzazione di strutture di nuova concezione e sulla scia delle moderne riflessioni sui diversi metodi della comunicazione appare quantomai opportuno ricercare nuove vie e nuove definizioni per il ruolo del planetario quale strumento pubblico nella diffusione della cultura astronomica.



A chi è rivolto:

Planetaristi,  altri professionisti della comunicazione scientifica, giornalisti scientifici, insegnanti.



Data e Luogo:

25 – 26 settembre, Planetario di Roma



Patrocinio:

Comune di Roma, ANMS



Interventi su invito di

Luca Tancredi Barone (RadioTreScienza), Massimo Capaccioli (Osservatorio di Capodimonte/INAF, Università Federico II), Maurizio Caselli (Planetario di Perugia), Gabriele Catanzaro (Planetario di Roma), Giovanni Coltro (Museo del Balì – Saltara), Giangiacomo Gandolfi (Planetario di Roma), Stefano Giovanardi (Planetario di Roma), Pietro Greco (SISSA), Gianluca Masi (Planetario di Roma), Angela Misiano (SAIt, Planetario di Reggio Calabria), Franco Pacini (Osservatorio Astrofisico di Arcetri/INAF), Guia Pastorini (Osservatorio Astrofisico di Arcetri/INAF), Davide Picari (Museo del Balì – Saltara), Walter Riva (Osservatorio Righi), Paola Rodari (SISSA), Simona Romaniello (ApritiCielo), Paola Rossi (Osservatorio Astronomico di Torino/INAF), Stefano Sandrelli (Osservatorio di Brera/INAF), Nicola Vittorio (Università Roma II Tor Vergata), Alessandra Zanazzi (Città della Scienza)

Svolgimento del Workshop:

Si struttura essenzialmente in tre tavole rotonde focalizzate intorno ai seguenti temi: Rapporto con

la cittadinanza, Creazione di significati nel planetario moderno, Politiche di sviluppo. Gli

interventi programmati saranno intervallati da ampie discussioni e da interventi liberi.

I chairmen coordinano, intervengono e indirizzano il dibattito.



Segreteria Workshop e Informazioni:

email: workshop@planetariodiroma.org

Segreteria Musei Scientifici Roma 06 6787864    

Segreteria Planetario di Roma 06 5917776

Web: http://www2.comune.roma.it/planetario/workshop.htm

Per ragioni organizzative, vi preghiamo di inviare conferma della vostra partecipazione via e-mail a

workshop@planetariodiroma.org

Si prega di dare massima diffusione di tale evento a chi interessato. Ci scusiamo se riceverete e-mail multipli simili.  

Connettività

Nei locali del Planetario possibilità di connessione internet ADSL wi-fi free.

Come raggiungerci

Il Planetario di Roma è situato all’interno del Museo della Civiltà Romana, in piazza Agnelli 10 all’Eur.

– Con i mezzi pubblici In metropolitana: Metro B da Termini direzione Laurentina, fermata Eur Fermi. Proseguire a piedi lungo Viale America fino all’incrocio con Viale dell’Arte. Svoltare a sinistra e proseguire fino all’incrocio con Viale della Civiltà Romana, svoltare a destra e proseguire fino a piazza Agnelli. La distanza da percorrere dalla fermata della metro è 300 metri circa.

In autobus:

n.714 da Termini oppure n.30 da Piazzale Clodio/Piazza Cavour/Largo Argentina fino all’obelisco dell’Eur (lungo via Cristoforo Colombo). Attraversare la strada e percorrere tutto il Viale della Civiltà Romana fino al museo della Civiltà Romana.

-In auto Dal centro: prendere la via Cristoforo Colombo alle Terme di Caracalla e percorrerla fino all’obelisco dell’Eur; svoltare a sinistra girando intorno all’obelisco e poi a destra (sotto il colonnato). Percorrere tutto il Viale della Civiltà Romana fino a Piazza Agnelli.

Dal grande raccordo anulare: all’uscita n.26 prendere la via Cristoforo Colombo in direzione del centro. Svoltare a destra all’obelisco lungo il Viale della Civiltà Romana e percorrerlo tutto fino a piazza Agnelli.



Per sistemazioni alberghiere: www.venere.com

–     Dove alloggiare in zona Eur:

Bed&Breakfast Benessere

Largo Strindberg 43

Da 45 euro/notte

Tel: 06 45473079 – 335 7430482



http://www.romebeautyfarm.com/ita/index.asp

Distanza: 2,9km dal planetario

Bed&Breakfast EUR

339 1652207



Residence Hotel Garden (4 stelle)

Viale dell’Arte 5/a

Da 126 euro/notte

Tel: 06 54551



www.pvitalia.it/Garden.html

Distanza: 200m dal planetario

Hotel Tre Fontane (3 stelle)

Via del Serafico 51

Tel: 06 51956556, 06 51963538

Distanza: 650m dal planetario



Hotel American Palace Eur

Via Laurentina 554

Tel: 06 5913495, 06 54211054, 06 54220869

Distanza: 680m dal planetario



Casa San Bernardo

Via Laurentina 289

Tel: 06 5407651, 06 5407654

Distanza: 710m dal planetario



Silver Hotel

Piazzale Luigi Sturzo 9

Tel: 06 5925041 – 320 3068778

Distanza: 940m dal planetario



Eur Suite Hotel (4 stelle) Via Prezzolini 5 Singola 84 euro/notte, doppia 120 euro/notte. Inclusa colazione. Tel: 06 5000630, 06 5000036, 06 50513773, 06 50514028 Distanza: 3km dal planetario



–     Dove alloggiare in centro:

Bed&Breakfast via della Lungaretta 88 (Trastevere)

Tel. 06 68134625 – 338 2237256

Bed&Breakfast via di Monteverde (Monteverde nuovo)

Tel. 347 7031515

Altre notizie

Archivio notizie